Saluti di stagione!

La musica: l'undicesima edizione della canzone più bella mai scritta: Silent Night. La prima parte racconta la storia dell'anno passato: cambiamenti politici, tensioni tra rapporti umani e guerre (con i bombardamenti su Aleppo in particolare). La seconda parte descrive la notte silenziosa che prevarrà sempre. La parte finale chiede un futuro pacifico per tutti.

La musica: l'undicesima versione della canzone più bella mai scritta: Silent Night. La prima parte racconta l'anno passato: i cambiamenti politici, l'inasprimento e la polarizzazione dei rapporti umani, le guerre (con i bombardamenti di Aleppo in particolare). La seconda parte descrive che Stille Nacht sopravviverà sempre. Infine, la terza parte richiama l'attenzione su un futuro pacifico per tutti. 

Back to Normandy

 

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti pubblicati qui

Lasciate i vostri commenti

  1. Pubblicare un commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione