La fuga dalla Normandia richiedeva combattimenti di fanti attraverso un denso e difficile perimetro di paludi e bocage per raggiungere un terreno adatto alla guerra meccanizzata.

Nel settore americano, tale terreno si estendeva approssimativamente da Coutances attraverso Saint-Lô a Caumont-l'Êventé.
La 79a e la 90a Divisione di fanteria, supportata per un certo periodo dall'82a Divisione aviotrasportata e poi dall'8a Divisione di fanteria, hanno combattuto lungo la costa occidentale per impadronirsi di La Haye-du-Puits e avvicinarsi a Coutances.
L'83a e la 4a Divisione di fanteria avanzarono rapidamente da Carentan alla periferia di Périer.
La 9a e la 30a Divisione di fanteria aprirono una rotta da Carentan a Saint-Lô, mentre la 2a divisione di fanteria afferrò Hill192 che dominava Saint-Lô da est.
La 35a e la 29a Divisione di fanteria combatterono alla periferia di Saint-Lô e la 29esima si fece strada nella città stessa.
La 2ª, 3ª e la 4ª Divisione corazzata appena arrivata supportarono queste offensive con distacchi e la 1ª e poi la 5ª Divisione di fanteria condussero difese aggressive intorno a Caumont-l'Êventé.
Entro il 18 luglio l'esercito americano era libero dal peggio delle paludi e del bocage e adeguatamente posizionato per la guerra meccanizzata. 

Alle loro forze del Commonwealth orientale si sono fatti strada a Caen.

L'82a e la 101a Divisione aviotrasportata si ritirarono in Inghilterra per prepararsi a ulteriori operazioni aviotrasportate.

Cerca vicino (Trovami)

Categorie


Cerca Reimposta

Risultato 0


Fai clic su un indicatore per raggiungere

Puoi mettere qui il tuo commento per i social media