Versione olandese

Il 16 aprile 2018, il sito web Ritorno alla Normandia (www.backtonormandy.org) esisterà esattamente 15 anni. I preparativi per l'avvio di questo sito Web sono iniziati a giugno / luglio 2002 dopo la mia prima visita in Normandia durante le celebrazioni del D-Day (annuale il 6 giugnoth). È stato un periodo intenso con molti momenti belli e toccanti e mi è stato presentato il periodo più impressionante e importante degli ultimi cento anni.

La costa della Normandia è un luogo dove il più grande esercito di invasione di sempre, con l'assistenza della più grande flotta marittima di sempre, è atterrato per iniziare la liberazione dell'Europa occidentale. Su base annuale, la prima linea lunga ottanta chilometri si trasforma in un'attrazione turistica con l'attrazione principale che sono i veterani che "erano lì". Ogni veterano, riconoscibile dai cumuli di medaglioni sul petto, sembra aver liberato personalmente la parte nord occidentale dell'Europa occupata dai nazisti. Racconteranno la loro storia a chiunque voglia ascoltarla, ma soprattutto la racconteranno a vicenda. Sono stati abbastanza fortunati da sopravvivere alla battaglia. In ricordo riconoscente ai loro compagni che non ce la fecero: "per sempre giovani", come avrei sentito dire spesso dai veterani.

I veterani sono stati applauditi e applauditi da decine di uomini e donne che indossavano uniformi e moda degli anni Quaranta, seduti sui vecchi veicoli militari riparati o camminando all'infinito sui precedenti campi di battaglia per far loro rivivere la storia.

Questa vista mi ha stupito. Non capivo molto dalle storie dei veterani, ma ascoltavo attentamente poiché sospettavo che fosse successo qualcosa di importante. Il mio interesse si è trasformato in attività quando ho iniziato ad archiviare le storie attraverso il sito Web www.backtonormandy.org e realizzando filmati di visite a luoghi storici e incontri con veterani. Ho anche scritto le mie prime composizioni subito dopo gli impressionanti viaggi attraverso le siepi difficili da superare. Qui, molti soldati di entrambe le parti avevano perso la vita anche dopo essere sopravvissuti alle prime aspre battaglie sulle spiagge.

La mia sete di "comprensione" della storia è diventata sempre più grande. La grande quantità di storie di veterani, fatti e semi-fatti mi ha infastidito profondamente perché non riuscivo a capire l'entità e la connessione degli eventi e la massa degli sbarchi in Normandia. Gli innumerevoli libri e documenti online danno solo un'idea di quello che è successo in Normandia e nella Seconda Guerra Mondiale.

Come ho già fatto in situazioni complesse, sta cercando di capire questo problema utilizzando la tecnica del "database relazionale". Questa è una tecnica che può rivelare fatti con l'aiuto di metodi di ricerca e rivela le connessioni con altri fatti.

Sono andato ad archiviare storie, fatti e semi-fatti in un database che ne avrebbe formato il nucleo Back to Normandy. La struttura del database ha permesso di archiviare tutte le informazioni in modo da fornire una panoramica riproducibile e comprensibile. La fine di fornire una visione completa non è ancora in vista, poiché rimarrà incompiuta.

Con una chiara panoramica del sistema, ho continuato. Ho continuato non solo con la storia della Normandia, ma anche con l'archiviazione di una serie di eventi in tutta l'Europa occidentale. Passarono molti nomi. Molte decine di migliaia di nomi furono scritti per non essere dimenticati. C'è un detto: "sei veramente morto solo quando il tuo nome non viene più pronunciato". Oltre a questo approccio, ho anche dovuto sfruttare l'impatto emotivo di ciò che avevo visto componendo la musica.

Diverse strade si unirono. La prima strada è la storia dei membri della famiglia che avevano sofferto l'occupazione tedesca e giapponese. L'altra strada era la storia dell'Europa occidentale che conosce solo un punto di svolta: prima del 6 giugnoth 1944 e dopo. Il giorno dell'inizio della nostra libertà, combattuto da centinaia di migliaia di combattenti di paesi diversi dalla nostra.

Questa sarebbe diventata la guida per molte decine di migliaia di pubblicazioni scritte Back to Normandy. In questo momento ci sono 139.503 storie e 13.824 categorie, che sono per lo più una somma delle unità dell'esercito e delle loro attività. Per quanto riguarda la mia musica, ho tratto ispirazione da un pozzo quasi infinito. Questo afflato mi ha portato a lavorare come compositore di musica per film e mi ha dato l'opportunità di incontrare Dame Vera Lynn e scrivere la musica per il documentario Omaha Beach Honor and Sacrifice. Questo documentario è stato premiato con un Emmy negli Stati Uniti.

Quello che mi ha soddisfatto di più è stato il sito web Back to Normandy ha avuto visitatori da tutti i luoghi (oltre 160 paesi e centinaia di visitatori su base giornaliera) e ha dato l'opportunità a centinaia di persone di aiutare a trovare le risposte alle loro domande. Queste domande riguardano la comprensione dei loro familiari che hanno partecipato allo sbarco in Normandia e alla loro battaglia fino alla liberazione del maggio 1945. Una parte delle testimonianze si trova qui: www.backtonormandy.org/testimonials

Per festeggiare gli ultimi 15 anni, ho creato un film di 1 ora e 22 minuti. Questo film è composto da musica che ho scritto e materiale cinematografico degli anni Trenta e Quaranta.

La storia è la seguente:

  • Overture (una sintesi degli sbarchi in Normandia)
  • Prologo (La vita in Europa occidentale, l'arrivo della seconda guerra mondiale)
  • Mobilitazione
  • Preparativi per l'invasione
  • Una preghiera, pronunciata dal presidente Franklin D. Roosevelt
  • L'inizio del D-Day
  • Gli sbarchi sulla costa della Normandia
  • Le conseguenze della battaglia
  • L'avanzata della guerra, con una sintesi incompleta di "battaglie e operazioni"
  • Liberazione dei campi di concentramento
  • Fine della guerra
  • Un brano musicale chiamato "niente più guerra per favore", con immagini delle conseguenze della guerra e del rimpatrio dei soldati caduti
  • Immagini delle mie visite in Normandia, il film "L'ultimo pellegrinaggio" che ho realizzato in onore dell'ultima visita ufficiale dei veterani inglesi in Normandia e Londra. Oltre a ciò ascolterai la musica con il tema musicale di Omaha Beach Honor e Sacrifice.
  • Pace (titoli di coda)

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti pubblicati qui

Lasciate i vostri commenti

  1. Pubblicare un commento come ospite. Registrati or accesso al tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione