Ufficiale di volo Richard Cyril Joseph Brown, J 20148, 414 Squadron Royal Canadian Air Force (RCAF)

L'ufficiale di volo (F / O) Richard Cyril Joseph Brown, è nato ad Halifax, Nova Scotia, Canada il 12 febbraio 1921. Si è offerto volontario per il servizio con la RCAF e ha iniziato l'addestramento il 28 aprile 1942. "Al termine della sua formazione, è stato inviato al 414 Fighter Reconnaissance (Recce) Squadron (Sqn) (ufficiosamente conosciuto come" Black Knight Sqn "o" Sarnia Imperials ") alla RAF Croydon il 3 agosto 1943." Il 28 giugno 1943, lo Sqn fu rinominato Sqn da ricognizione da combattimento (Recce) per riflettere il suo ruolo.

Nel 1944, lo Sqn entrò a far parte della 2nd Tactical Air Force (TAF) e nel giugno 1944 prestò servizio con il No.39 (Recce) Wing, operando dalla RAF Odiham nell'Hampshire e intraprese sortite per conto dell'esercito sul fronte. Lo Sqn fu molto attivo da gennaio a giugno 1944, effettuando missioni di volo in Francia per fotografare varie posizioni nemiche e aeroporti in preparazione del D-Day (6 giugno 1944); e l'addestramento per fornire all'esercito e alla marina dati sul terreno e sulle posizioni nemiche. Questa è stata una parte fondamentale della preparazione del D-Day. Come citato dall'articolo (14 maggio 2019) D-Day: The RCAF and Second Tactical Air Force del maggiore William March (in pensione), "... i Mustang degli squadroni 414 e 430 hanno fornito ricognizione a basso livello e supporto per il fuoco navale. I piloti Mustang aiutarono a piazzare gli spari navali dove era più necessario, nella maggior parte dei casi contro le difese costiere tedesche e gli obiettivi interni nell'area di invasione. Avrebbero localizzato un bersaglio, avrebbero contattato la loro nave associata e avrebbero proceduto a correggere il fuoco fino a quando l'obiettivo non sarebbe stato distrutto. Lo schema è stato ripetuto numerose volte durante il giorno, con i piloti che commentavano la turbolenza causata dai proiettili navali che passavano mentre sfrecciavano verso il bersaglio. "

Il D-Day, F / O RCJ Brown con F / O G. Garry come suo numero 2 ha effettuato una missione di ricognizione nell'area di Malon-Alençon. Durante questa missione, hanno individuato i carri armati a Epinal. Come F / O RCJ Brown lo registra nel suo registro di volo, ha "distrutto (un) auto blindata quando ha aperto il fuoco su di me". In questo giorno storico, entrambi i piloti sono tornati alla base indenni dalle loro sortite.

In una sortita pochi giorni dopo, il 14 giugno 1944, per fotografare una strada che iniziava un miglio o giù di lì sul lato tedesco del fronte di battaglia, la Mustang AP205 di F / O Brown fu colpita da una contraerea. Come racconta nel suo diario, “Ho scattato le mie fotografie e stavo appena allungando la mano per spegnere la fotocamera quando l'intero pannello degli strumenti sembrava esplodermi in faccia. La cabina di pilotaggio sembrò subito piena di fiamme e divenne insopportabilmente calda. ... L'aereo era fuori controllo; deve essere stato un colpo diretto. Non c'era altro da fare se non il salvataggio ... ”. Come registrato nell'ultima voce del suo diario di volo il 14 giugno 1944, da Sqn.Ldr. Charles H. "Smokey" Stover, DFC, il suo ufficiale in comando, "F / O Brown ha colpito l'aria condizionata ed è stato visto tirare fuori dai guai vicino a Villes Bocage, da F / O Garry".

Villes Bocage era dietro le linee nemiche. Mentre è sopravvissuto allo schianto, F / O Brown non era fuori pericolo. Per un periodo di tre giorni, ha schivato le strade piene di nemici viaggiando furtivamente di notte e sopravvivendo grazie alla generosità dei contadini. Ma entro 1 km dalla linea del fronte, la sua fortuna si esaurì e fu catturato. Il 17 giugno 1944 iniziò il suo periodo come PoW. Dal luogo della sua cattura, è stato condotto o trasportato su camion o vagone merci con altri soldati di guerra attraverso Francia, Belgio, Germania e infine a Stalag Luft 3 Sagan-Silesia, Germania, ora Żagań in Polonia. Rimase in questo campo dal 17 agosto 1944 fino al 7 febbraio 1945. Mentre le forze alleate avanzavano, i tedeschi caddero in ritirata con lo Stalag Luft 3 PoW che veniva trasferito a Stalag 13d a Norimberga e poi a Stalag 7a Moosburg in Baviera. Era il 29 aprile 1945 quando un carro armato americano entrò nello Stalag 7a Moosburg per annunciare che i PoW erano finalmente liberi. F / O Brown fu trasportato in treno e in aereo, tornando finalmente alla RAF Dunsfold il 12 maggio 1945, quasi un anno dopo essere stato abbattuto.

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti pubblicati qui

Lasciate i vostri commenti

  1. Pubblicare un commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Puoi mettere qui il tuo commento per i social media