Norton Lee, comandante di un carro armato da sbarco al D-Day che era presente anche all'ultima resa dei tedeschi nei Paesi Bassi - necrologio

Per il suo ruolo nello sbarco di una truppa di marines sull'isola nemica di Schouwen è stato insignito del DSC per il suo coraggio e iniziativa 

NORTON LEE
Norton Lee, morto all'età di 98 anni, comandava un carro armato da sbarco (LCT) nel D-Day in una flottiglia che era stata assegnata agli americani per l'assalto a Omaha Beach, e in seguito ha mostrato grande coraggio durante la liberazione dell'Olanda.

Nelle prime ore del 6 giugno 1944, le onde si infrangono sulle spiagge e al largo soffia un vento di forza 5 da sud-ovest. Nel mare grosso nell'oscurità che precede l'alba, l'LCT di Lee ha iniziato a riempirsi d'acqua e, nonostante le pompe azionate a pieno regime e il frenetico salvataggio dei marine statunitensi con i loro elmetti, i motori si sono allagati, lasciando l'imbarcazione senza energia.

I passeggeri di Lee sono stati trasferiti su un altro LCT; Lee e il suo equipaggio sono stati salvati poco prima che la loro imbarcazione naufragasse.

Assegnato al comando di un altro LCT, per le settimane successive Lee trasportò le truppe sulle spiagge prima di essere ritirato per iniziare le prove per lo sbarco durante la Battaglia della Schelda, che avrebbe dovuto aprire la rotta marittima per Anversa.

Norton Lee: si è buttato nella vita del Kent
Lee: si è buttato nella vita del Kent
A novembre, Lee comandò un mezzo da sbarco durante gli sbarchi ferocemente opposti sulle isole nell'estuario della Schelda che portavano al porto, ma i tedeschi continuarono a tenere l'isola di Schouwen.

Lì, la notte tra il 10 e l'11 marzo 1945, Lee prese parte a un raid che il suo storico, il futuro maggiore generale James Moulton - allora comandante di 48 Commando, Royal Marines - descrisse come "galante, abile, di successo e sfortunato".

Ha avuto luogo durante la terza fase dell'attacco di bombe volanti su Londra; mentre il mezzo da sbarco di Lee attraversava il canale Zijpe largo 3,000 iarde, una bomba volò sopra, il fuoco della contraerea illuminò il cielo notturno con un tracciante e la luce riflessa dalla superficie dell'acqua rivelò la sua presenza.

Imperterrito, Lee proseguì per sbarcare una truppa di marines sulla diga Schouwen. Catturarono due prigionieri, ma furono contrattaccati e corsero in un campo minato, sostenendo diverse vittime, che furono lentamente riportate in barella alla diga, dove la marea stava calando.

Lee aveva ordini rigorosi di partire ben prima dell'alba, ma era riluttante a lasciare indietro qualcuno e ha aspettato due ore prima di essere certo che tutti fossero risaliti. C'è stata qualche difficoltà a spingere l'imbarcazione fuori dalla sabbia, e un'altra imbarcazione si è rotta e ha dovuto essere rimorchiata, ma alle 5 del mattino aveva raggiunto la sponda meridionale e amichevole dello Zijpe.

Moulton ha scritto che "anche il giovane Lee ha fatto bene e risolutamente" ed è stato insignito del DSC per il suo coraggio e iniziativa nel mantenere la sua imbarcazione sulla costa nemica per un tempo considerevolmente più lungo di quanto stabilito nei suoi ordini, consentendo ai commando di evacuare i loro feriti.

Il 6 maggio 1945, 11 mesi dopo essere quasi annegato al largo della Normandia, Lee partecipò alla resa tedesca di Overflakkee, l'ultima isola al largo delle coste dell'Olanda tenuta dal nemico.

Norton Lee: elogiato per il suo approccio risoluto
Norton Lee: elogiato per il suo approccio risoluto
Norton Ralph Lee è nato ad Ashford, nel Kent, il 22 agosto 1922, ed ha studiato alla Sutton Valence School, vicino a Maidstone. Ispirato da suo fratello (il futuro Commodoro Herbert Jack Lee CBE, DSC e due Bar), Lee si arruolò volontario per la Marina nel 1941 e si unì all'incrociatore leggero Cairo a Plymouth nel febbraio 1942.

Quell'inverno salpò per Murmansk, e Lee ricordò la routine quotidiana di scheggiare il ghiaccio dalla sovrastruttura per evitare che la nave diventasse pesante in cima e maneggiasse un carico di lingotti d'oro per il ritorno a Scapa Flow.

Nell'aprile 1942 il Cairo scortò cinque convogli a Malta assediata: Operation Calendar, quando la USS Wasp consegnò gli Spitfire; Arpione; individuare; e Insect, quando il vettore Eagle volò via Spitfires; e piedistallo.

Il 12 agosto, la fortuna del Cairo si è esaurita: è stata silurata dal sottomarino italiano Axum e la sua poppa è stata fatta saltare in aria, uccidendo 24 membri dell'equipaggio. Lee è stato salvato dal cacciatorpediniere Wilton che è venuto a fianco, ricordando felicemente che, sebbene la sua nave sia affondata, non si è mai bagnato i piedi.

Una volta incaricato, Lee si è unito al centro di addestramento combinato n. 1 di Inveraray, dove ha imparato a gestire i mezzi da sbarco e ha praticato gli assalti alla spiaggia. Successivamente prese parte agli sbarchi alleati in Sicilia e Salerno, compreso il passaggio dello Stretto di Messina.

Nel dopoguerra, Lee rifiutò un incarico permanente e nel 1946 entrò a far parte dell'azienda di famiglia, Lee & Sons, fondata nel 1878 dal suo bisnonno, che impiegava i propri tendaggi, tappezzieri, tappezzieri, commessi, traslochi, magazzinieri e banditori d'asta .

All'età di 29 anni Lee è stato uno dei consiglieri più giovani eletti ad Ashford UDC, dove ha lavorato come indipendente. Volendo migliorare i servizi igienico-sanitari per le famiglie indigenti ad Ashford, divenne presidente del comitato idrico locale e nel 1956 fu nominato alla magistratura del Kent.

Ha servito sulla panchina di Ashford fino all'età di 70 anni, ricoprendo i ruoli di vicepresidente, presidente del tribunale per i minorenni e membro del comitato per le licenze e le scommesse.

Norton Lee: un devoto della caccia
Norton Lee: un devoto della caccia
Nel 1959 lui e sua moglie Angela si trasferirono in una fattoria quasi abbandonata che migliorarono e riempirono di ospiti, labrador neri, cavalli, grandi gin tonic, risate contagiose e immenso divertimento.

Per 20 anni ha comandato gli Ashford Sea Cadets, mentre come custode della chiesa di St Mary the Virgin, Hastingleigh, ha organizzato eventi musicali per raccogliere fondi per il suo restauro, che nel 1966 ha scoperto murales del XII secolo.

I Lee cacciarono con qualsiasi tempo con l'East Kent, e quando si trasferirono a East Garston, Berkshire, cavalcarono con Vine e Craven fino a quando una caduta pose fine alla carriera a cavallo di Lee; sono poi diventati titolari di badge all'ippodromo di Newbury.

Lee si gettò ancora una volta negli affari locali, sia come membro del consiglio della chiesa parrocchiale di Ognissanti, invitando i cori in visita a "canti di lode", o falciando il cimitero.

Nel 1953 Lee sposò Angela Nash; lei è morta nel 2009, e lui è sopravvissuto al figlio e alla figlia.

Norton Lee, nato il 22 agosto 1922, morto il 22 febbraio 2021

Fonte Facebook. 

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti pubblicati qui

Lasciate i vostri commenti

  1. Pubblicare un commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Puoi mettere qui il tuo commento per i social media