Si tratta di mio zio Alastair Hardie di Kirriemuir in Scozia. Per molti versi la sua storia non è eccezionale. Ma lo scrivo in omaggio a colui da cui sono stato chiamato: sono stato il primo figlio maschio a essere nato in famiglia dopo la sua morte e il destino ha voluto che ho vissuto con i miei nonni (i suoi genitori) per 10 anni negli anni '1960 . Sebbene la sua guerra non fosse così diversa da migliaia di altri militari, è il fatto che fu ucciso l'ultimo giorno di azione nella guerra dalla sua compagnia del 10 ° Battaglione della Fanteria Leggera delle Highland (HLI) insieme ai tempi del suo la famiglia viene informata della sua morte, che coincide con l'annuncio della fine della guerra che ha causato un tale impatto emotivo che rende il racconto così avvincente.

Bene, iniziamo dall'inizio ………….

È nato Alastair Carnegie Hardie il 13 agosto 1923 nel piccolo villaggio di Friockheim nell'attuale Angus, ma allora era Forfarshire in Scozia. Era l'unico figlio nella famiglia di sei figli di Harry e Bella Hardie. Quando è nato avevano quattro figlie e cominciavano a pensare che non avrebbero mai avuto un maschio. Quando era ancora un bambino, la famiglia si trasferì a Kirriemuir - una piccola città nel centro della contea - il luogo di nascita dell'autore Sir JM Barrie famoso come il creatore di Peter Pan.

Alastair è cresciuto a Kirrie (come Kirriemuir è sempre noto) in una famiglia amorevole ma essenzialmente povera: suo padre era un operaio che lavorava a progetti di costruzione locali. La famiglia viveva in un palazzo comunale relativamente grande con quattro camere da letto al 63 di Knowehead, all'angolo di un piccolo cul-de-sac alla periferia della città.

Dopo aver lasciato la scuola, ha lavorato presso la Cooperativa locale come macellaio pianificando di allestire la propria macelleria con il suo migliore amico David Reid.

Fu chiamato a combattere nella seconda guerra mondiale nel 2 - aveva 1942 anni. Entrò a far parte della Royal Artillery e per i suoi primi due anni le sue abilità di macellaio furono utilizzate dal suo reggimento mentre lavorava come cuoco / macellaio. Tuttavia, nel periodo che precede il D Day, era con The Queen's Own Royal West Kents con sede a Hastings. Sbarcò in Normandia l'19 giugno 8, due giorni dopo l'inizio dell'invasione. Combatté come cannoniere durante la campagna nel nord della Francia fino a quando tornò nel Regno Unito nel dicembre 1944 dove intraprese un corso intensivo di fanteria e fu poi trasferito al 1944 ° battaglione della fanteria leggera delle Highland. Ha avuto il suo ultimo permesso a casa a Kirrie nel febbraio 10 prima di tornare sui campi di battaglia d'Europa. Fu sbarcato in Belgio all'inizio di marzo 1945 come parte del 1945 Reinforcement Group pronto per l'assalto finale alla stessa Germania.

Le sue lettere a sua madre a casa a Kirrie raccontano la storia degli ultimi giorni della guerra: sono una lettura toccante. Domenica 25 marzo 1945 scrive "dormiamo sotto la tela in un grande bosco appena dentro la Germania". Ha continuato: "Ho sentito che abbiamo attraversato il Reno, abbiamo sentito i cannoni sparare in lontananza. Non passerà molto tempo prima che la guerra sia finita. Beh, ma non c'è bisogno di preoccuparsi che potrebbero non aver mai bisogno di noi in prima linea '. Scrisse di nuovo il 26 aprile 1945 dicendo che "non c'è molto da fare al momento" e aggiunse che "mi sono fatto fare una foto da un cameraman. In quel momento ero seduto su un carro armato, quindi potresti vedermi al telegiornale prima o poi.

La guerra in Europa terminò l'8 maggio 1945, quando l'Alto Comando tedesco si arrese con Hitler morto mentre l'esercito russo marciava verso il centro di Berlino. Harry e Bella Hardie hanno ascoltato la trasmissione di Winston Churchill alla radio che dichiarava la fine della guerra. Sono usciti a festeggiare con gli amici e come i loro vicini hanno messo le bandiere della Union Jack nel giardino di casa loro. Cominciarono a sperare che Alastair tornasse a casa e che la famiglia tornasse alla vita normale.

Ma la mattina del 13 maggio Harry Hardie stava andando al lavoro. Stava percorrendo Tannage Brae, un ripido pendio a circa mezzo miglio dalla casa di famiglia, quando si imbatté nella donna della posta locale che nel momento in cui lo vide iniziò a piangere. Gli porse una busta marrone e gli disse di tornare a casa immediatamente. Harry vide che la busta era contrassegnata come dal Ministero della Guerra. Non l'aprì ma girò sui tacchi e tornò di corsa su per il reggiseno fino a casa. Bella lo vide dalla finestra della cucina e corse lungo il vialetto del giardino verso di lui - vide la busta che aveva in mano e capì cosa fosse prima che lui gliela porse. Harry le mise in mano la lettera e disse semplicemente "Riguarda tuo figlio". Harry andò direttamente nella sua camera da letto e Bella tornò in cucina - non c'era nessun altro in casa e lei aprì lentamente la busta. Il contenuto diceva: "Gentile signora, è mio doloroso dovere informarla che è stato ricevuto un rapporto dall'Ufficio della guerra che notifica la morte di: 14246910 soldato Alastair Carnegie Hardie della fanteria leggera delle Highland in Europa occidentale il 2 maggio 1945. rapporto è che è stato ucciso in azione. " Bella non riusciva a ricordare nulla di quello che era successo per il resto della giornata o addirittura il giorno successivo. Le sue figlie hanno iniziato a tornare durante il giorno e hanno letto la lettera che giaceva sul tavolo della cucina. La loro madre era inconsolabile e il padre era chiuso a chiave nella sua camera da letto.

Alla fine le tende della casa furono tirate e la loro figlia Alice prese le bandiere dal giardino. Ha detto ai vicini che Alastair era stato ucciso e la notizia si è presto diffusa nella piccola città di Kirriemuir. C'era una tristezza generale e sincera in tutta la città.

Ma un membro della famiglia Hardie aveva un motivo per provare una tristezza molto particolare alla morte di suo fratello e quella era mia madre Connie perché il 2 maggio 1945 compiva 17 anni.

Ma c'era ancora più intensità a venire. Pochi giorni dopo essere stati informati della morte di Alastair, hanno ricevuto una sua lettera. Sebbene non sia del tutto certo, sembra che l'abbia scritto il giorno in cui è stato ucciso: il censore aveva strappato via l'angolo in alto a destra della prima pagina della lettera in cui Alastair avrebbe scritto il suo indirizzo e la data. Ma la busta riporta la data del 3 maggio 1945, il che farebbe pensare che abbia scritto la lettera il 2 maggio o poco prima. Ha scritto "beh ma io sono dall'altra parte dell'Elba ora - abbiamo attraversato ieri. Non è stato così male come pensavo che sarebbe stato. Non credo che possa durare molto di più. A me sembra che i tedeschi combattano in gruppi disorganizzati. L'altro giorno abbiamo fatto prigionieri e alcuni di loro non avevano più di sedici anni, ne sono certo ». Ha concluso la lettera dicendo: "Non c'è bisogno di preoccuparsi - sono in ottima salute - tanto amore Alastair XXX".

Non sorprende che questa lettera abbia avuto un effetto devastante su Harry e Bella e le loro figlie tanto più che il mondo intorno a loro era di umore celebrativo. Le loro vite furono assolutamente distrutte e nel caso di Bella, sebbene abbia vissuto fino all'età di 83 anni - morendo nei primi anni '1970 - non ha mai superato la morte di un figlio che amava oltre ogni immaginazione. 
Le settimane successive portarono altre due lettere che a loro modo portarono la perdita di Alastair in netto rilievo e fornirono un contesto e una realtà alle circostanze della sua morte. Il primo era del cappellano del 10 ° battaglione dell'HLI.

Scrisse il 12 maggio 1945: «Cara signora Hardie, avrai già sentito la triste notizia della morte in atto di tuo figlio che prestava servizio in questo battaglione. Stava facendo il suo dovere galantemente di fronte al nemico il 2 maggio appena oltre il fiume Elba in Germania, quando è stato ucciso. Sono sicuro che non soffrisse di dolore. E ho seppellito il suo corpo in un piccolo cimitero e ho messo dei fiori sulla sua tomba. Ha concluso la sua lettera dicendo: 'Tutta la mia più profonda compassione è con te, specialmente nelle circostanze in cui è stato ucciso negli ultimi giorni combattendo la guerra europea. Sono tuo sinceramente, David Dunlop, cappellano.

Questa fu seguita circa una settimana dopo da una lettera del tenente colonnello Noble, l'ufficiale comandante del 10 ° battaglione dell'HLI. La sua è una nota ben scritta e sincera scritta mentre il battaglione era ancora in Germania - vale la pena ripeterlo per intero - ha scritto: 'Cara signora Hardie, desidero esprimere a nome mio ea nome di tutti gli ufficiali e gli uomini di questo Battaglione, la più profonda solidarietà con te per la triste perdita che hai subito. Tuo figlio ha dato la vita il 2 maggio compiendo il sacrificio supremo e compiendo fedelmente il suo dovere fino alla fine. Ci uniamo a voi nel vostro lutto e confidiamo che sarete sostenuti dalla consapevolezza di aver ottenuto molto nel conseguimento di queste vittorie. Distinti saluti FBB Noble - 10th Ba. L'HLI '

Entrambe queste lettere hanno dato sollievo ai genitori e alla famiglia in lutto. Erano reali e umani e scritti da persone che conoscevano il loro figlio e che erano con lui alla fine. E è interessante notare che il cappellano scrisse di nuovo a Bella nel settembre 1945 in seguito a una visita fatta da un membro del battaglione al 63 Knowehead. Ovviamente aveva riferito al cappellano che Bella stava lottando per venire a patti con la sua perdita ed era consumato dal pensiero che Alastair aveva sofferto mentre stava morendo. David Dunlop scrisse il 7 settembre 1945: “Vorrei solo che tu sapessi che ti stiamo pensando nel tuo grande dolore e nella tua perdita. Deve essere terribile per te sopportarlo e così difficile capirlo. È il male degli uomini che fanno le guerre ed è il potere di Dio che solo può sostenerci e aiutarci. Non devi pensare che tuo figlio abbia sofferto. Sono abbastanza sicuro che non l'ha fatto '

Questo ha fatto molto per placare le ansie di Bella - pensava che Dunlop fosse con Alastair mentre moriva, quindi avrebbe saputo se era morto nel dolore. Ma in seguito ricevette una lettera da un sergente Fyffe del 10 ° battaglione che conteneva una lettera che aveva ricevuto dal cappellano Dunlop sulla morte di Alastair Hardie. In questa lettera al sergente Fyffe, Padre Dunlop ha fornito maggiori dettagli sulla morte di Alastair. Ha scritto a Fyffe: "Era davvero il nostro ultimo giorno di azione. Non so esattamente come sia stato ucciso - penso che fossero proiettili di mitragliatrice nemica ma il suo corpo è stato portato dalla sua compagnia a me e l'ho seppellito nel piccolo cimitero accanto alla chiesa di Worth non lontano da Hohenhorn, che è abbastanza vicino a Amburgo. Abbiamo segnato la tomba con una croce e vi abbiamo messo dei fiori. Penso che la sua tomba sarà l'unica del soldato nel cimitero. Un Pte Stewart di Brechin che conosceva Pte Hardie e ha aiutato a prendersi cura della sua tomba visiterà la sua gente quando sarà presto in licenza.

Quindi ancora più dettagli che hanno aiutato in un modo strano.

Quasi l'ultima svolta nella storia è che nel 1947, mentre la Germania veniva riformata e l'esercito britannico del Reno stava diventando più fermamente stabilito, arrivò una lettera al 63 Knowehead che diceva alla famiglia che il corpo di Alastair era stato spostato dal cimitero di Worth a un British War Graves Cemetery che era stato stabilito nel principale cimitero municipale di Ohlsdorf ad Amburgo. Nello stesso anno Bella e sua figlia Alice visitarono la tomba di Alastair. È stata un'esperienza traumatica per Bella - quando le è stata mostrata la tomba era convinta di aver visto Alastair in piedi di fronte ad essa e ha fatto un tentativo di abbracciarlo - è diventata estremamente sconvolta e non è più tornata in Germania.

Il suo sentimento tangibile per Alastair non l'ha mai abbandonata. Ricordo che all'inizio degli anni '1960 tornava a casa all'ora di pranzo da scuola e trovava mia nonna in lacrime al tavolo della cucina - disse che aveva visto Alastair venire su per il reggiseno ed era corsa lungo il sentiero per incontrarlo solo per trovare nessuno lì . È rimasto nella sua coscienza quotidiana per tutta la vita: la sua fotografia era sempre esposta in casa e lei ha tenuto le sue lettere, il portafoglio e il pelo vicino al letto fino alla sua morte.

Era veramente amato e terribilmente mancato. Rimane una parte della mia vita - ho il suo nome e sono sempre stato molto consapevole del mio legame con lui. Ho visitato la sua tomba ad Amburgo in tre occasioni e ogni volta è più emozionante dell'ultima. Spero che gli sia possibile rendersi conto che sente di non essere dimenticato e che il suo sacrificio quella sera di maggio del 1945 rimarrà nella memoria dei discendenti dei suoi genitori. E forse era il mio destino raccontare la storia di Alastair - dovevo nascere il 2 maggio - il compleanno di mia madre e l'anniversario della morte di Alastair. Per come sono andate le cose sono arrivato due giorni dopo, ma sembra che ci sia uno strano e misterioso collegamento che mi riporta a un soldato scozzese che ha dato la sua vita così tardi durante la guerra che tutti noi potremmo godere della libertà che ora diamo per scontata.

Alastair Hardie era un coraggioso soldato che sbarcò in Normandia l'8 giugno 1944, combattendo fino in fondo in Europa solo per morire l'ultimo giorno di azione del decimo battaglione dell'HLI durante la seconda guerra mondiale.
Ci è quasi riuscito ...……………………… ..

Foto: Worth, il primo cimitero dove fu sepolto Alastair il 2 maggio 1945

Nome: HARDIE, ALASTAIR CARNEGIE
Rango: privato
Numero di servizio: 14246910
Data di decesso: 02/05/1945
Età: 21
Reggimento / servizio: fanteria leggera delle Highland (reggimento della città di Glasgow), decimo Bn.
Riferimento grave: 4A. O. 13.
Cimitero: CIMITERO DI AMBURGO
Informazioni aggiuntive:
Figlio di Harry Davidson Hardie e Isabella Carnegie Hardie, di Kirriemuir, Angus.

OBE DELL'ANNUNCIO


dicembre 2012

 

Commenti (1)

Questo commento è stato fatto dal moderatore sul sito

Anche mio zio J Leslie Evans 1761186 ha prestato servizio con il 10 ° Bn HLI in "A" Company sotto il tenente HA Gorley. Fu anche ucciso il 2 maggio 1945 e fu sepolto nel cimitero di Ohlsdorf ad Amburgo.
Saluti Jean

Il commento è stato modificato l'ultima volta circa 2 anni fa by Fred Vogels Jean Robinson
Non ci sono ancora commenti pubblicati qui

Lasciate i vostri commenti

  1. Pubblicare un commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Puoi mettere qui il tuo commento per i social media